Il vinile cresce del 121% e supera il CD, nel primo trimestre 2021

Un dato che potrebbe apparire soprendente, in realtà indice di un incremento avviato da alcuni anni.

Secondo i dati di FIMI, nel 2021 i ricavi del vinile hanno superato quelli dei CD. Nel primo trimestre il vinile è cresciuto del 121%, generando più ricavi rispetto al CD, calato del 6%, in confronto al medesimo periodo del 2020. Una prevalenza del vinile sul CD che non si verificava dal 1991.

Un dato che rispecchia una situazione simile negli Stati Uniti: secondo i dati della Recording Industry Association of America, nella prima metà del 2020, il 62% del ricavo della musica su supporto fisico proviene dai dischi in vinile (232 milioni di dollari), mentre i compact disc hanno registrato ricavi inferiori (120 milioni).

Tags:

© 2018-2021 LaTuaMusica. Tutti i diritti riservati.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilitá e la reperibilitá dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.

LaTuaMusica è un sito web di proprietà di BREAKING LAB S.R.L.

SCRIVICI

Scrivici qui. Ti contatteremo il prima possibile.

Sending
Translate »

Log in with your credentials

Forgot your details?